martedì 31 luglio 2012

Una giornata NO!

Purtroppo capitano queste giornate. Giornate in cui hai tante cose da fare e da finire che il tuo ultimo pensiero è arrabbiarti. Ed ecco che arriva il Deficente di turno che te le fa girare a manetta, e mi giravano così tanto che se mordevo qualcuno sicuro lo avvelenavo.

Solitamente sono una persona tranquilla e allegra e se capita che mi arrabbio (e ce ne vuole), sicuramente la causa del mio sbrocco deve averla fatta davvero grossa. Vi assicuro che per far perdere le staffe a me, ce ne vuole, ma ce ne vuoleeeeeeeeeeeeeeee!

Per fortuna esistono le amiche, quelle che anche se virtuali sono amiche per davvero, di quelle con la A maiuscola! E stasera questa persona, non solo ha raccolto le mie lacrime ma mi ha offerto una prelibatezza calorica (virtuale)! Ed è riuscita a farmi tornare il sorriso ^^ Ora te lo offro io il gelato Zia Rosy! ahahah



domenica 29 luglio 2012

venerdì 27 luglio 2012

Lavori in corso...

Momenti di cucito creativo.
Progetto patchwork in "mode on"...Scelta delle strisce e abbinamento colori in atto!
Cosa sarà mai???



Lo scopriremo nella prossima puntata XD
Fabiola

giovedì 26 luglio 2012

Caldo, mare, coccole da bagno e pochette.

Il caldo è tornato e le previsioni meteo dice che nei prossimi giorni le temperature si avvicineranno di nuovo su i 40 gradi. La giusta temperatura per stare a crogiolarsi al mare, con l'acqua che per una freddolosa come me è calda al punto giusto. Perchè io al mare mica ci vado la mattina presto! L'acqua sarebbe troppo fresca per i miei gusti e se non si fanno le 11 in spiaggia di me non vedrete nemmeno l'ombra.
Già che ci sono vi mostro una foto del mio paese, giusto un pezzetto di mare visto che abbiamo l'imbarazzo della scelta tra scogli e spiagge di sabbia dorata.


mercoledì 25 luglio 2012

Grazie Circe!

Finalmente con questo freschetto e la pioggerellina di questi giorni si sta davvero meglio.
Mille progetti da fare e wip da terminare e anche qualche foto da postare che nel parapiglia del disfacimento valigie era inevitabilmente finita nel dimenticatoio.

Sono arrivati anche nuovi arrivi stoffosi, sempre da Casa Cenina, e la mia piccola craftroom è tutta colorata d'autunno. Nonostante io sia una freddolosa patologia, i colori autunnali, con le sfumature di arancio e rosso, restano i miei preferiti e fonte di numerose ispirazioni creative.
Tralasciando il patchwork, solo per questa volta, ecco qui una vecchia foto ( che prendeva la polvere nella digitale) del making off di un progetto spugnoso che mi ha travolta.


giovedì 19 luglio 2012

Come back at home

Sono tornata a casa da un paio di giorni, casa mia intendo.
Ho trascorso quasi due mesi intensi dal moroso in Abruzzo ed ora che sono tornata in patria si ricomincia con la routine casalinga, dividendomi tra la casa e il cucito.
Ho sistemato casa, lavato i pelosi e riordinato le stoffe da utilizzare da i lavori già finiti e avrei un milione di cose da fare e da creare ma sono del totale ingorgo creativo.
Insomma tantissime idee ma non so cosa iniziare per prima >.< quando vorrei moltiplicarmi e fare tutto!


AIUTOOO!

Fabiola

venerdì 13 luglio 2012

C'era una volta...

Una giovane donzella che viveva in una stanza piena di sogni, immaginando mondi colorati fatti di bambole e stoffe. Sognava di soffici cuscini e calde coperte con cui riscaldarsi nelle sere fredde d'inverno e aveva un sogno nel cassetto, dare vita alla stoffa e creare qualcosa capace di far sognare anche le altre persone, riscaldarle e coccolare i loro cuori.

Questa è la mia storia (la versione da favola), di come sono approdata al patchwork e al ricamo.

Tanto tempo fa, dopo anni di lontananza dal cucito creativo, prima ancora di decidere di riprendere l'ago in mano, ero nel mondo del collezionismo di bambole. Avevo imparato presto come restaurarle, ripararle, ripettinale e riportarle al loro originale splendore.
Però questo tipo di lavoro manuale non mi soddisfaceva totalmente. Era si un "lavorone" ma non era qualcosa che prendeva vita da una mia idea, dovevo semplicemente riportare a galla quello che già c'era ma era seppellito sotto una coltre di polvere o di muffa.
Un giorno però mi soffermai a guardare dei vestitini cuciti su replica del cartamodello originale. Erano belli, curati e fantasiosi e me ne innamorai a tal punto che decisi di provare a farne anche io.
Partendo anche dal fatto che i vestiti originali costavano e costano un botto, mi divertiva proprio l'idea di risparmiare e divertirmi mettendo alla prova le mie doti di creativa.
E ora vi mostro i risultati!

lunedì 9 luglio 2012

Stendiamo un velo... Anzi, un bel tappeto rosso!


Sono passati un po' di giorni dall'ultima volta che ho aggiornato il blog, non che io sia stata con le mani in mano, ma non sono stata per nulla a casa e non ho creato nulla di nuovo da mostrarvi.

Ho aiutato il moroso sul lavoro e tornavamo a casa giusto per una doccia veloce e poi di nuovo via, stiamo girando un cortometraggio ed è un lavoro lungo ed estenuante sopratutto quando le scene le abbiamo girate la mattina, sotto un sole cocente...da svenimento! E la sera devo riordinare sul pc tutte le clip girate e trascrivere tutto. Arrivo alle 4 di notte che sono uno zombie -.-

Chiudo questa piccola parentesi per dirvi che la bravissima SHAN mi ha assegnato il premio Red Carpet!



lunedì 2 luglio 2012

Primo post di Luglio con sorpresa!

Abbiamo vinto un premio!!! UH UH UH  o meglio un Meme, che credo sia la stessa cosa :P


Per me è tutta una novità, quindi se sbaglio o faccio confusione non linciatemi! Colpa di Caronte che sta davvero soffocando, e io non ho mai sofferto il caldo in vita mia :-/
Ringrazio con tutto il cuore  ELY per avermelo assegnato ! Non mi dilungo troppo perchè è un premio molto impegnativo ma mi darà l'opportunità di farmi conoscere meglio.
Comincio con la prima regola del Meme, raccontare 11 cose su di me:

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...